Realizziamo missioni oculistiche

Realizziamo missioni oculistiche

La guerra civile in corso nel Sud-Kivu in Repubblica Democratica del Congo determina il perpetuarsi di conflitti armati, la popolazione è spaventata e cerca rifugio nelle foreste, spostandosi periodicamente da un’area all’altra. In Repubblica Democratica del Congo la cataratta è particolarmente diffusa e, purtroppo, a causa delle difficili condizioni sociali la maggior parte della popolazione non ha accesso alle cure mediche essenziali. Coloro che soffrono di cataratta spesso si rivolgono a guaritori locali, che applicano la medicina tradizionale utilizzando unguenti che non fanno altro che peggiorare lo stato di salute degli occhi, portando a ulteriori riduzioni della vista.

In Repubblica Democratica del Congo offriamo assistenza sanitaria e chirurgica, grazie alla collaborazione di equipe mediche locali e grazie al supporto di Emergenza Sorrisi Congo, affiliata della nostra ong con sede a Bukavu, nel Sud Kivu. E’ proprio in questa area che si svolge il nostro progetto in favore di bambini e adulti che soffrono di cataratta, che vivono in una condizione di conflitto armato permanente e i cui problemi di vista condizionano la vita quotidiana e la loro stessa sopravvivenza.

Dal 2014 abbiamo operato 100 pazienti a cui abbiamo ridato la vista. Con un intervento semplice, della durata di 20 minuti, abbiamo permesso loro di tornare a vivere, di tornare a vedere la luce!

La lista di attesa è molto lunga ancora: sono oltre 500 i pazienti che hanno bisogno del nostro aiuto, che vivono al buio.

Dove si svolgono le missioni oculistiche

Jean marie_testimonianza


« Nel 2013 ho perso la vista. Mi hanno detto che era successo per colpa della cataratta che avevo a entrambe gli occhi. Faccio il contadino e non avevo soldi per l’intervento chirurgico. Ho vissuto al buio per due anni, non potevo più lavorare, mia moglie si è fatta carico di tutto. Avevo paura e ciò che più mi faceva soffrire era la certezza di non poter più vedere il viso dei miei figli e di mia moglie. Mi hanno informato della missione gratuita di Emergenza Sorrisi. Con il cuore pieno di speranza ho chiesto di essere visitato. Mi hanno inserito nelle liste operatorie e mi hanno operato gratuitamente. E’ andato tutto bene. Finalmente posso tornare a dare il mio contributo per il sostentamento della famiglia e alleggerire le fatiche di mia moglie. »

JEAN MARIE, 49 ANNI, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Puoi aiutarci a riscrivere il futuro di migliaia di bambini. Puoi farlo adesso.

DONA ORA