Operiamo bambini con esiti di ustioni

Operiamo bambini con esiti di ustioni

Allo stato attuale 15 milioni di bambini con sequele di ustioni hanno bisogno di intervento chirurgico.

Nei paesi in via di sviluppo, nei contesti in cui persistono situazioni di conflitto o nelle aree colpite da calamità naturali il numero di bambini che riporta esiti di ustioni o traumi è drammaticamente elevato. Gran parte di questi bambini necessita di interventi complessi di chirurgia plastica che le strutture sanitarie locali non sono in grado di garantire.

I nostri medici intervengono con delle missioni chirurgiche dove è necessario, per guarire e migliorare la qualità di vita dei bambini con il corpo deturpato a causa delle ustioni o dei traumi provocati da conflitti e calamità.

Come si svolge una missione

Campagna di informazione

Screening: visite mediche, analisi e valutazione clinica dei pazienti

Interventi chirurgici e training per medici locali

Controlli post operatori

Dimissioni dei pazienti

Dove si svolgono i nostri interventi

mohamed


“Il 28 marzo 2003 la mia casa è stata bombardata da un caccia statunitense. Avevo cinque anni. L’obiettivo non era la nostra famiglia, ma la sede del partito Baath – il partito di Saddam Hussein – situato vicino alla mia casa. Da quel giorno la mia vita è cambiata per sempre. Il mio corpo era ricoperto di ustioni, ho sofferto molto inizialmente. Poi le ferite si sono rimarginate ma gli esiti delle ustioni mi impedivano di muovermi, soprattutto non riuscivo più ad articolare il collo e questo era un problema per me. I volontari di Emergenza Sorrisi mi hanno liberato da questa difficoltà, mi hanno dato una nuova possibilità e, nonostante tutto, continuo a credere che il bene possa sempre vincere.”

MOHAMED, 16 ANNI, IRAQ

Iraq: novembre 2017

Libia: gennaio 2018

Puoi aiutarci a riscrivere il futuro di migliaia di bambini. Puoi farlo adesso.

DONA ORA